Navigare Facile

Effetti Benefici

Gli Effetti degli Oligoelementi

Abbiamo parlato di oligoelementi sottolineando l'importanza delle loro funzioni che adesso vedremo nel dettaglio:
- lo iodio il minerale che si trova nel pesce, nella carne, nella frutta e nella verdura lavorata in terreni ricchi di iodio; gli effetti benefici si riscontrano nella formazione di ormoni nella tiroide, responsabili della crescita e dello sviluppo ma nel caso di un'eventuale carenza potrebbero mostrarsi problemi di affaticamento e aumento di perso. La razione giornaliera consigliata si aggira intorno a poco meno di un milligrammo.
- il fluoro mostra i suoi effetti nella salute delle ossa e dei denti: anch'esso presente nel pesce e nella carne, al di l dei cereali, in eccesso pu causare la decolorazione dei denti, in caso contrario carie dentaria.
- il manganese ottenibile dai cereali e dai legumi, regola la crescita e attiva tanti enzimi dei muscoli e dei nervi; di norma bene assumerne circa due milligrammi al giorno, tenendo presente che un suo eccesso pu far s che si creino danni cerebrali.

- lo zinco si trova nella maggioranza degli alimenti, soprattutto nel fegato, nel tuorlo dell'uovo e nella carne rossa; fondamentale anch'esso nell'attivazione degli enzimi e nella terapia delle malattie della pelle. Sue carenze portano al rallentamento dello sviluppo fisico e mentale.
- il rame, nei molluschi, nel cacao e nel fegato, quell'oligoelemento che assunto in piccole dosi viene usato nelle terapie con la funzione di controllo delle infezioni.